standard-title Progetto Educativo

Progetto Educativo

Il gruppo di lavoro struttura progetti riabilitativi e terapeutici che coinvolgono vari ambiti di sviluppo del soggetto in modo da facilitare la partecipazione dello stesso alla realtà superando schemi rigidi e di isolamento. Inoltre condivide il progetto con i singoli soggetti, con la famiglia, con gli esperti esterni coinvolti, in modo da garantire comunicazioni trasversali e instaurare un lavoro di rete.

Si rivolge le problematiche evolutive della persona ed agli interventi che definiscono ogni presa in carico (riabilitativi, psicoeducativi, famigliari, ambientali in genere).
Pertanto non può restare un intervento isolato dal contesto di vita del soggetto in quanto è finalizzato inoltre allo sviluppo di capacità di comunicazione alternative ed è la possibilità di operare scelte.

Vengono effettuate valutazioni nell’ambito della comunicazione:

  • valutazione in ambito psicologico, logopedico, e dell’interazione
  • valutazione nell’ambito della prassie e autonomie
  • si redige una relazione conclusiva in cui si raccolgono le osservazioni e si riferisce il progetto generale che verrà condiviso con tutti gli attori implicati nel caso.

In sintesi il progetto educativo consta:

  • riabilitazione ed educazione precoce ed intensiva nel bambino piccolo con autismo. L’investimento sui processi di intervento precoce ed intensivi sono di grande rilevanza oggi nella cura dei soggetti autistici in età precoce.
    E’ un percorso fortemente sostenuto e consigliato da una vasta letteratura scientifica che esalta l’intervento intensivo soprattutto nei primi anni di vita, poiché da esso emergono dei dati di forte recupero sociale e funzionale dei bambini.
  • supporto precoce e continuativo alle famiglie. E’ un ambito di grande rilevanza terapeutica, psicologica ed educativa, necessaria per sostenere dei genitori che devono affrontare una varietà di problematiche che non sempre riescono a gestire da soli.
    Per questo Associazione Luna ha una psicologa di riferimento e degli educatori preparati in questa ottica, in funzione di questi obiettivi.
  • assistenza domiciliare. E’ un ambito di grande rilevanza per le famiglie e per continuare i progetti educativi iniziati in sede ambulatoriale e poi ripresi a domicilio con educatori od assistenti preparati dal gruppo di formatori della associazione e collegati al team che ha in carico il bambino.
  • integrazione scolastica. Associazione Luna garantisce per ogni bambino un contatto frequente tra operatori ed insegnanti/assistenti che si occupano di lui. Si preoccupa anche di trasmettere determinati modelli di intervento che facilitino ed integrino il percorso del bambino in modo armonico e coerente.
  • integrazione sociale: è un ambito in fase di sviluppo che implica la partecipazione dei bambini alle realtà locali con i coetanei. questo approccio richiede la presenza delle famiglie e degli educatori ce li affianchino in progetti mirati di tempo libero, di gioco e di partecipazione ad attività culturali locali.


Osservazioni logopediche, applicazione di test specifici, valutazione della comunicazione, del linguaggio e dell’interazione e terapia logopedica.


Osservazioni psicomotorie, applicazione di test specifici per valutazioni sulle funzioni esecutive e della interazione e terapia psicomotoria.


Osservazioni educative, valutazione in ambito della comunicazione e requisiti di facilitabilità, terapia educativa e parent training.


Osservazioni psicologiche, valutazione dei requisiti interattivi, supporto psicologico alla persona ed ai familiari, parent training psicologico, sistemico-famigliare ed applicazione di test specifici per valutazioni cognitive.